L’Amer 94 sa come risparmiare carburante

Le parole di Barbara Amerio sulla vittoria dell’Amer 94 del Boat Builder Award Environmental Initiative

Amer Yachts punta a coniugare stile e riduzione dei consumi. L’ipotesi è l’inizio di una nuova tendenza nel mercato. L’Amer 94 ha vinto il Boat Builder Award 2018 nella categoria Environmental Initiative presso il MetsTrade. Barbara Amerio ci ha raccontato le ragioni di questo successo.

«Grazie alla Amer 94 possiamo dimostrare che l’uso di materiali più leggeri può ridurre l’impatto ambientale. Una riduzione di 20 tonnellate rispetto ad un’imbarcazione di uguale lunghezza significa che la rotta di Montecarlo può essere completata senza rifornimento con solo 5.000 litri di carburante.

AMER YACHTS E CENTO QUAD

Facciamo uso di materiali a economia circolare come quelli riciclati o riciclabili, in linea con l’economia blu, riutilizzando o utilizzando risorse dalla lunga durata. La capacità di navigare a 9 nodi con un consumo di 3,1 litri per miglio è un risultato eccezionale per un superyacht da 94 piedi con doppia motorizzazione 1350 IPS da 735 kW ciascuno, metà della potenza comunemente utilizzata dalle barche della concorrenza di uguale lunghezza.

amer 94 volvo penta

L’involucro della chiglia al posto della tradizionale antivegetativa e gli stabilizzatori di carbonio sono altri mezzi utilizzati per migliorare le prestazioni. Quest’imbarcazione ha ottenuto il punteggio più alto nella categoria di certificazione Green plus (147 punti). Sia per la riduzione dei consumi che per l’utilizzo a bordo di nuovi materiali ecocompatibili. Potrebbe anche essere interessante vedere se usando l’Hvo, un carburante di nuova generazione, l’Ips, già più che certificato, potrebbe ridurre le attuali emissioni atmosferiche. In futuro testeremo anche l’ibrido Volvo Penta che sarà disponibile dal 2021/22 e seguiremo da vicino lo sviluppo delle batterie di nuova generazione, fondamentali per migliorare ulteriormente il prodotto».

BARBARA AMERIO SUL VERSILIA YACHTING RENDEZ-VOUS