Hyundai Motor Group e Wärtsilä per la rigenerazione delle batterie

Hyundai Motor Group e Wärtsilä, sommatoria di expertize

Hyundai Motor Group, quinto produttore automobilistico mondiale, ha firmato una partnership con Wärtsilä. I finlandesi, è bene ricordarlo, non limitano l’ambito di azione alla propulsione per grandi navi commerciali, sono specializzati anche nella fornitura di sistemi energetici. Al centro dell’accordo la rigenerazione di batterie marchiate HMG per veicoli elettrici finalizzata al loro riutilizzo. Attraverso la creazione di innovativi sistemi di stoccaggio dell’energia, la partnership mira a creare un mercato che sfrutti la rete di clienti di Wärtsilä distribuiti su 177 paesi.

«Lo stoccaggio di energia è il passo successivo più logico nel riutilizzo delle batterie degli EV». Con queste parole Yougncho Chi, Vicepresidente Esecutivo della Divisione Strategie e Tecnologia e Chief  Innovation Officer di HMG, ha commentato la nuova partnership. «Riconvertendo prodotti che richiedono notevoli risorse come le batterie per auto elettriche, siamo in grado di eliminare i costi di smaltimento e ottimizziamo il valore dell’investimento in ricerca e sviluppo per la produzione della tecnologia».

Wärtsilä e Greensmith Energy Management Systems

Il focus tecnologico di Wärtsilä è nell’immagazzinamento di energia, attraverso avanzate tecnologie e grazie allo sviluppo di software dedicati. Quest’ultimo aspetto è stato implementato dall’acquisizione di Greensmith Energy Management Systems (GEMS). L’acquisizione ha avuto come obiettivo quello di accelerare i tempi per lo sviluppo di sistemi di stoccagio. Si consideri, a titolo d’esempio, che oltre un terzo di tutta la capacità di stoccaggio di energia installata negli Stati Uniti è in esecuzione sulla piattaforma GEMS. Negli ultimi mesi GEMS ha consegnato un ennesimo impianto di stoccaggio di energia, 1 MW di potenza, al servizio di una microgrid locale. Inoltre, la compagnia è pronta per avviare il produzione di un sistema di stoccaggio da 125 kW integrato con installazioni più piccole.

«Grazie alla capacità e l’esperienza di Greensmith Energy, Wärtsilä svilupperà per Hyundai Motor Group un approccio più pulito e con più potenziale nel riutilizzo delle batterie», ha commentato Javier Cavada, Presidente di Wärtsilä Energy Solutions. «La nostra partnership strategica con Hyundai Motor Group rappresenta in pieno la nostra visione del ciclo di vita, che ci impegniamo a fornire ai nostri clienti e partner in tutto il mondo. L’aggiunta del reimpiego delle batterie degli EV nel nostro business sottolinea il nostro grande impegno nel costruire società sostenibili con tecnologie intelligenti».

Applicazioni

Le applicazioni che ne trarranno beneficio dalla nuova partnership tra HMG e Wärtsilä saranno principalmente industriali, ma anche commerciali (quelle che potranno sfruttare questo tipo di batterie). Per conseguire l’obiettivo, le due compagnie collaboreranno alla creazione di una catena di fornitura globale e continua con i principali OEM. L’approccio sarà olistico, dalla produzione delle batterie stesse, allèapplicazione sui veicoli, al riciclaggio dei materiali, alla redistribuzione dei sistemi di stoccaggio.

La partnership punta a massimizzare i vantaggi derivanti dal riutilizzo delle batterie, che rappresenta un nuovo settore economico in forte crescita. Si prevede che per il 2025 saranno disponibili fino a 29 GWh grazie al processo di riutilizzo delle batterie. In tal senso, Hyundai Motor Group sta portando avanti un progetto ESS (Energy Storage  System) che garantirà fino a 1 MWh. Per fare ciò, HMG sta lavorando, attraverso una tecnologia proprietaria brevettata, sulle batterie delle IONIQ e Soul Electric.

Hyunday Motor Group

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio