I motori Mtu raggiungono i 5.500 metri

I motori Mtu mostrano la loro potenza a 5.500 metri sul livello del mare

I motori Mtu sono pronti per affrontare la montagna. Chiunque abbia mai provato a fare una passeggiata in montagna ad alta quota conosce la sensazione: l’aria diventa rarefatta e la respirazione difficile. Tuttavia, i motori Mtu serie 2000 sono pronti per operare presso la miniera di rame di Julong in Tibet, in collaborazione con i camion dei produttori cinesi Xcmg e Nhl.

Alexander Richter, application engineer di Mtu, ha dichiarato: «Sapevamo già che i nostri motori sono ideali per il funzionamento in quota e li abbiamo appositamente configurati per garantire che forniscano il 100% di potenza in queste condizioni. Tuttavia, siamo rimasti sorpresi da quanto siano effettivamente migliori rispetto ad altri motori che operano nella miniera. Ho avuto molti più problemi io ad acclimatarmi all’ambiente rispetto ai motori».

I MOTORI MTU FANNO ROTTA PER LA CINA

i motori mtu

Il segreto è: turbocompressione a 2 stadi

I motori Mtu si sono adattati rapidamente alle difficili condizioni ambientali grazie al corretto coordinamento tra turbocompressione a 2 fasi, ricircolo dei gas di scarico e sistemi di iniezione common rail ad alta pressione.

Alexander Richter ha spiegato che: «La tecnologia di turbocompressione a 2 stadi dei motori è il fattore cruciale per il funzionamento in quota». La tecnologia a 2 stadi garantisce una compressione e un apporto di aria adeguati alla combustione. L’aria subisce un’iniziale precompressione in un turbocompressore a bassa pressione prima di essere raffreddata e quindi ulteriormente compressa in un turbocompressore ad alta pressione prima del raffreddamento finale. Di conseguenza, l’aria diventa così compressa che quando raggiunge la camera di combustione contiene tutto l’ossigeno necessario al motore per la combustione.

I primi motori hanno fatto il loro dovere

Nei loro primi test in Tibet un anno fa, i motori Mtu hanno dimostrato la loro capacità di resistere ad alta quota. Xcmg ha testato e messo in servizio un veicolo alimentato da un motore Mtu Serie 2000 a 16 cilindri. La società ha già ordinato altri dieci motori (la consegna è prevista per l’inizio del 2019) e negli ultimi mesi un’altra società di macchine edili cinesi, Nhl, ha condotto prove di altitudine in Tibet coinvolgendo due motori minerari Mtu Type 12V 2000 C66.

I camion di entrambe le compagnie sono già in regolare attività quotidiana, trasportando carichi di 90 e 110 tonnellate tra rame e rottami. I loro dipendenti potrebbero rimanere senza fiato a certe altezze, ma i motori Mtu non sembrano avere questo tipo di problema.

MTU INVESTE IN SERVIZI DIGITALI E ASSISTENZA