La partecipazione di Ucina al MetsTrade di Amsterdam

Ucina al MetsTrade 2019. La rassegna olandese dedicata a componentistica, attrezzature e sistemi nel settore della nautica da riporto è andata in archivio anche per quest’anno.

La redazione di DIESEL ha avuto modo di visitare la fiera e raccogliere le impressioni dei motoristi e componentisti presenti a un salone che conferma la sua anima internazionale. Un contesto globale, dunque, in cui l’impronta italiana è, parlando di imbarcazioni da diporto, quanto mai rilevante.

Ucina al MetsTrade

A conferma di tutto ciò, Ucina Confindustria Nautica e Ice Agenzia si sono impegnate a fondo per la promozione del made in Italy, organizzando una collettiva che ha riunito 72 aziende italiane del settore. Una presenza, in particolare, quella dell’associazione che rappresenta l’industria e le imprese della nautica da diporto, che si è articolata su due stand: uno nell’area dedicata alle imprese italiane e l’altro nel padiglione dei superyacht.

 IL SALONE DI GENOVA

Il commento del presidente di Ucina

Il Capo dell’Ufficio economico e commerciale dell’Ambasciata d’Italia nei Paesi Bassi, Davide Colombo, e il Responsabile di Ice Bruxelles Luigi Ferrelli hanno incontrato in visita ufficiale gli espositori italiani nei due padiglioni, accompagnati dal presidente di Ucina Saverio Cecchi e dal direttore generale di Confindustria Nautica Marina Stella.

Cecchi, nello specifico, si è detto soddisfatto «per i positivi riscontri dell’iniziativa di Ucina Confindustria Nautica a tutela della produzione italiana, la Certificazione 100% Made in Italy che attesta e garantisce l’origine e la qualità dei prodotti, nata dalla convenzione con l’Istituto per la tutela dei produttori italiani».

Ucina al MetsTrade

Motore Vm, distribuito da Lvm, in mostra al MetsTrade 2019

Ucina al MetsTrade ha diffuso i dati di settore

Il fatturato dell’intero settore degli accessori, rappresentato principalmente da piccole e medie imprese, è stimato, per il 2018, a 1,16 miliardi di euro (per una quota del 27,1 percento del fatturato complessivo dell’industria italiana).

Il trend conferma, per il 2018, un aumento di fatturato rispetto all’anno precedente, proseguendo l’andamento positivo degli ultimi 5 anni. Si assiste, infatti, a una crescita sia della produzione nazionale (+8,8 percento), sia delle importazioni (+4,5 percento), che porta il fatturato del settore a un aumento del 7,6 percento rispetto al 2017. Le prime proiezioni per il 2019 vedono un’ulteriore crescita del settore.

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio