Mtu e Claas, partner per lo sviluppo dei motori Stage V

Mtu e Claas lavorano a stretto contatto da oltre due decenni. Già nel marzo 2018, i motori Mtu 1000, 1100, 1300 e 1500 hanno ottenuto i certificati di conformità alla normativa UE Stage V. Il lavoro preliminare che reso possibile l’ottenimento della certificazione è consistito in circa 110.000 ore di test sul campo, la maggior parte delle quali è stata spesa in progetti condivisi con Claas.

Mtu e Claas

Alla ricerca di nuovi mercati

Derivati dai propulsori dei veicoli commerciali Daimler, i motori Mtu coprono una potenza da 115 a 480 chilowatt. Il rispetto dei nuovi limiti di emissione è stato ottenuto grazie a miglioramenti interni del motore e all’aggiunta di un sistema Scr e di un filtro antiparticolato supplementare per il diesel. Oltre alla riduzione delle emissioni di CO2, sono stati migliorati anche la coppia, le prestazioni e il consumo di carburante dei motori.

MTU E LE MICRORETI INTELLIGENTI

Le due aziende agiscono anche congiuntamente a livello internazionale per approcciare nuovi mercati. Il prossimo progetto riguarda la certificazione dei motori Mtu per la Cina.

Mtu e Claas

Non solo MTU e Claas: la partnership con 2G Energy

Sempre a proposito di partnership, Rolls-Royce Power Systems – a cui appartiene Mtu – ha siglato un contratto di collaborazione con 2G Energy, specialista in gruppi elettrogeni alimentati a gas e moduli di cogenerazione, che riguarda la fornitura reciproca di gruppi elettrogeni alimentati a gas.

MOTORI MTU STAGE V: SI PUNTA SUL SERVICE

Rolls-Royce utilizzerà gruppi elettrogeni a gas prodotti da 2G Energy, nonché moduli di cogenerazione nella gamma di potenza da 250 a 550 chilowatt. Dopo aver aggiunto i propri controllori e altri componenti specifici, Rolls-Royce commercializzerà poi i sistemi con il suo marchio Mtu. In cambio, Rolls-Royce fornirà a 2G gruppi elettrogeni alimentati a gas Mtu basati su motori della Serie 4000 che erogano da 776 a 2.535 chilowatt.

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio