Patrini ed il nuovo T63W ad alta portata

Patrini Giacomo & C. ha rivelato il nuovo supporto antivibrante in gomma metallo ad alta portata

T63W è il nome del nuovo arrivato nella famiglia Patrini Giacomo & C. Si tratta, in particolare, di un’innovazione a marchio Patrini nata appositamente per rispondere alle “pressioni” (o sarebbe meglio dire “vibrazioni”) derivanti dal mercato. Il nuovo antivibrante in gomma metallo, infatti, nasce per isolare le vibrazioni che disturbano i motori termici. In particolare, si presenta con una geometria interna studiata appositamente per sostenere alti carichi, grazie al quantitativo di gomma all’interno.

Il pane quotidiano per il T63W riguarda il lavoro a stretto contatto con motopompe statiche o trainate nei diversi gravosi utilizzi dei cantieri edili. Proprio per questo, gli sviluppatori hanno scelto una particolare mescola ed una struttura in acciaio debitamente trattata, che consentano lunga durata anche in condizioni gravose, in particolare in ambiente esterno.

Patrini Giacomo & C T63W

 

PATRINI: DAL 1965 DICE NO ALLE VIBRAZIONI

Tra spazi contenuti e sicurezza antistrappo, il T63W è già pronto per entrare in scena

Pensato per speciali utilizzi in applicazioni con limitate dimensioni disponibili di spazio ma alte portate, il nuovo supporto antivibrante in gomma metallo di Patrini consente un carico massimo statico di 220 Kg. con flessione di 2 mm. Valore notevolmente superiore rispetto ai supporti presenti sul mercato di uguale taglia. Infatti le sue contenute dimensioni (lunghezza 110 mm ed altezza 35 mm) ne consentono l’utilizzo negli alloggiamenti di telai con spazi di appoggio limitati.

t63w

Particolare attenzione è stata posta anche al montaggio del T63W. Possiede, infatti, un foro centrale filettato in M10 o M12 con sistema di sicurezza antistrappo che sopporta deformazione plastica resistente fino a shock dinamici di 2g.

 

 

Il nuovo antivibrante in gomma metallo, dopo lunghi test di durata effettuati nella sala prove Patrini sulle macchine dinamiche di prova a fatica, è ora già tra i prodotti a catalogo. Attualmente è all’opera per isolare il motore delle motopompe di un particolare cliente, ma può essere potenzialmente impiegato anche in diverse altre tipologie di applicazioni. L’ufficio tecnico di Patrini Giacomo & C. fa sapere di essere a completa disposizione per effettuare studi personalizzati su problematiche vibrazionali specifiche.

PATRINI: ZERO VIBRAZIONI PER IL DIPORTO