Sima 2019: networking in clima d’affari

Il Sima 2019 si è svolto in un clima affaristico e dedicato al networking

Il Sima 2019 ha visto la presenza di 230.000 operatori nel settore agricolo provenienti da tutto il mondo, l’evento si è svolto in un clima di networking e di presentazione di diversi progetti in corso d’opera. Oscar Lauby, direttore dello sviluppo di Hktc Technologies, ha voluto dichiarare: «Siamo molto soddisfatti della presenza importante di visitatori all’ultima edizione di Sima. La nostra presenza ci ha permesso di tessere nuovi contatti di qualità con costruttori e alcune start-up presenti nei Villaggi. Tutto ciò ci consente di dare vita a sinergie e di costruire legami forti per il futuro».

A cui Stéphanie Deboude, presidentessa di Sodijantes Industrie, ha aggiunto: «Abbiamo avuto un buon afflusso sullo stand grazie alla Medaglia d’Argento che abbiamo vinto ai Sima Innovation Awards 2019. Inoltre, diverse delegazioni straniere sono passate sul nostro stand e abbiamo potuto presentare la nostra novità agli investitori».

Infine, Michel Weber, direttore marketing e comunicazione di New Holland France, ha concluso dicendo: «Abbiamo registrato un buon dinamismo sul nostro stand, soprattutto i primi 3 giorni, caratterizzato da uno spirito positivo. Era da tanto tempo che non riuscivamo a finalizzare appuntamenti d’affari direttamente in fiera. Questa tendenza aveva registrato una ripresa due anni fa e si è confermata quest’anno. Abbiamo già da ora finalizzato alcuni buoni affari con la firma di diversi ordinativi».

Sima 2019 bilancio

L’evento ha visto, inoltre, la partecipazione di Jean-Baptiste Lemoyne, Segretario di Stato Francese presso il Ministro d’Europa e degli Affari Esteri.

SIMA INNOVATION AWARDS 2019 (UNO SGUARDO AI VINCITORI)

Non sono mancati i momenti di condivisione sulle novità del settore

Numerosi gli eventi e le conferenze a Sima 2019, che hanno richiamato più di 2.000 persone:

  • Le tavole rotonde sulle grandi sfide del mondo agricolo, come l’agricoltura biologica, i sistemi di coltivazione di domani, l’agricoltura nell’era digitale, l’allevamento e l’AgTech;
  • Il Sima African Summit, conferenza internazionale e strumento pratico per svilupparsi sul continente africano, ha riunito circa 200 persone e permesso numerosi scambi costruttivi;
  • Il Sima Dealers’ Day ha riunito distributori del mondo intero sul tema della formazione e dell’evoluzione della professione del concessionario;
  • Il Job dating ha permesso, dalla sua apertura di domenica 24 febbraio, a 190 candidati di scoprire una cinquantina di posizioni lavorative proposte da 16 aziende. Numerosi contatti sono già in corso di finalizzazione;
  • Altra novità dell’edizione 2019 del salone Sima è stato un Hackathon, organizzato da La Ferme Digitale con il concorso della società Atos. Esso ha permesso a dei programmatori ed operatori del settore agricolo di lavorare 48 ore sull’utilizzo dei dati spaziali in agricoltura. Il primo premio è andato a Ohm sweet home per il progetto «Mes Parcelles» che permette di ottimizzare la definizione di potenzialità del suolo via Sentinel.

Sima 2019

Record per il Simagena

Simagena è ormai diventato un appuntamento imperdibile per la genetica bovina. La Giornata dell’allevamento, novità dell’edizione 2019, ha accolto numerosi momenti forti: open show, vendite all’asta internazionali, tavole rotonde. In particolare, l’evento ha stabilito un record storico: la giovenca Gah Olga des Grilles, figlia di Boldi V Gymnast è stata venduta a 130.000 euro a due associazioni di allevatori canadesi e tedeschi in occasione della vendita all’asta Paris Dairy Sale organizzata da Gènes Diffusion.

JOHN DEERE ERA PRESENTE CON LA SUA FAMIGLIA DI STAGE V