Rama Marine e il “bue svedese” del mare. Le parole di Alan Ferrari

Correva l’anno 2016, nei padiglioni del Rai di Amsterdam, al Mets Trade, quando pronunciando la parola offshore echeggiava la parola diesel. Un’allucinazione? No, almeno a giudicare dallo stand Oxe, che in svedese significa bue, a testimonianza della sua forgia heavy duty. Nessun problema di detonazione, maggiore efficienza rispetto a un classico 2 tempi, scordandosi delle esalazioni di benzene, con una coppia generosissima.

Il 2 litri common rail è capace di 147 chilowatt a 4.100 giri e 400 Newtonmetro a 2.500 giri, 340 chili sulla bilancia, accensione elettrica e frizione idraulica. Tre anni dopo quell’insolito fuoribordo è finito nella rete di Rama Motori (e relativa Divisione Rama Marine).

rama oxe diesel

Ascoltiamo le parole dei diretti interessati. Ha dichiarato Jim Denley, General Sales Manager di Cimco Marine: «Sono sicuro che i clienti in attesa di OXE Diesel in Italia saranno estremamente soddisfatti. Rama, con la sua vasta rete di servizi e la reputazione di supporto post-vendita come affermato distributore John Deere, è un grande inserimento nella nostra rete globale di distributori. Siamo ansiosi di lavorare insieme e di far fruttare presto i progetti già in corso».

Risponde Paolo Coccolini, General Manager di Rama Motori: «Siamo molto entusiasti di far parte della famiglia Cimco Marine; crediamo che questa partnership possa suscitare grande interesse nel mercato italiano dei motori fuoribordo. I prodotti OXE sono molto affidabili: alta qualità, silenziosi, confortevoli e rispettosi dell’ambiente. Questa è certamente una novità per l’industria nautica in Europa e un concetto completamente nuovo in Italia, i primi feedback ricevuti da importanti attori del mercato sono decisamente positivi. Siamo pertanto fiduciosi di inaugurare al più presto una stagione di successi nel nostro paese».

AVEVAMO GIA’ DISCUSSO IL RAPPORTO TRA CIMCO E RAMA

Siamo andati oltre alle dichiarazioni ufficiali e abbiamo chiesto ad Alan Ferrari, responsabile vendite motori marini di Rama Marine.

Un fiocco rosa a Reggio Emilia: Cimco Marine è entrata a far parte della famiglia Rama Motori.

Al momento l’accordo si limita al territorio nazionale.

La gamma è sufficientemente ampia e rispetto ai benzina rappresenta una svolta. Si ragiona di tutt’altri picchi di coppia, consuma circa il 20 per cento di un’equivalente taratura a benzina, con intervalli di manutenzione diluiti e un ciclo di vita decisamente più ‘longevo’.

Il fatto che sia un’innovazione per il mercato italiano costituisce un altro fattore di interesse. Se devo sottolineare il vero plus, è la possibilità per gli armatori di utilizzare un solo combustibile. Provi a pensare ai tender dei megayacht, che obbligano a stoccare anche la benzina per entrobordo o entrofuoribordo, con tutti gli inconvenienti che comporta.

Tender e gommoni come possibili applicazioni?

Certo, anche se si rivolge principalmente ad applicazioni militari, pilotine, applicazioni speciali (come ambulanze e vigili fuoco) e commerciali, dove l’utilizzo gravoso fa impennare i consumi. Oxe consente il risparmio del diesel e la flessibilità del fuoribordo.

Flessibilità. In quali termini?

Soprattutto flessibilità di manutenzione. L’entrobordo comporta lo smontaggio del propulsore e, addirittura, l’eventuale taglio delle carene. Un altro vantaggio è la silenziosità: questi motori sono stati concepiti e sviluppati in Svezia, dove il mare calmo e piatto è un’utopia.

Tra l’altro hanno depositato diversi brevetti, come la trasmissione a cinghia che facilita la manovrabilità. Sono motori molto reattivi. A proposito di flessibilità, le cito anche quella di regolazione: riescono a lavorare a bassi giri grazie alla logica di controllo, inclinazione ideale per taxi e applicazioni che operino in spazi limitati, come a Venezia.

Il prezzo è uno scoglio?

Attualmente il gap è inevitabile, ma è un termine di paragone che non sta piedi, il classico confronto ‘mele con pere’. Per farvi intuire le potenzialità di questo motore, Cimco ha organizzato una rete di ben 465 punti assistenza nel mondo in poco più di otto anni.

Lo porterete a Genova?

Saremo a Genova e avremo l’Oxe 200 in esposizione nel nostro stand, ma ci stiamo già attrezzando per l’allestimento di un’imbarcazione “test” entro la fine dell’anno per prove a mare. La gamma è attualmente segmentata nel 125, 150, 175 e 200 cavalli, tarature del medesimo 4 cilindri. Il 300 sarà disponibile dalla primavera 2020. Presto.

Il Salone di Genova?

L’anno scorso abbiamo registrato una ripresa di interesse, raccogliendo diversi contatti. Questa edizione ci vedrà presenti sempre nell’area Power Village, ma sul lato mare.

Per l’occasione organizzeremo proprio a Genova un meeting con tutti i nostri dealer marini per ufficializzare questo accordo con la casa svedese. Rama Motori si appoggia ad oggi a 22 dealer, 14 dei quali specializzati nel settore marino (ultimo in ordine di tempo è la Delta Service di Battipaglia).

OXE DIESEL 150 PER FLUGGA BOATS